Gambardella – Paduano

Il vecchio leone quando mena, mena!
Commento di Piero Gambardella.

Questa partita terminava alle ore 20.30 circa e con preoccupazione notai che la chiusura del ristorante sarebbe avvenuta dopo una mezz’ora. Mi precipito pertanto nell’attigua sala del torneo b dove anche la partita tra mio figlio ed il padre del mio avversario era appena conclusa con la vittoria di Pierluigi. Anche il buon Claudio Paduano era sul posto e subiva la sorpresa e la delusione del genitore che non sa capacitarsi della sconfitta del proprio virgulto contro un giocatore più debole. In tale cincischiamento i formulari giacevano sul tavolo lungi dall’essere firmati e si perdeva solo tempo mentre lo spettro del digiuno incombeva, quindi decisi di rubare la battuta al geniale Tal nei confronti di Fisher del 1959. Guardo il buon Gennaro Paduano , di cui conosco la bonomia e la simpatia e gli dico: Genna’ dammi i due formulari che dobbiamo andare a mangiare, per mio figlio, che si era allontanato, firmo io perché sono quello che gli ha insegnato le mosse e poi siglo pure per te perché oggi ho sconfitto tutta la famiglia.

lichess

Rispondi a Valerio Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>